Atterraggio mancato: Un B737 sbaglia l’avvicinamento

gennaio 12 19:48 2018 Print This Article

“Il giorno 9 Gennaio, un Boeing 737-800 della compagnia messicana “AeroMexico”, nella fase di atterraggio all’aeroporto di San Francisco, stava per atterrare sulla pista errata dopo essere stato autorizzato per la pista 28R.”

Le due piste dell’aeroporto di San Francisco (KSFO)

L’aeroporto di San Francisco, infatti, presenta due piste parallele con la stessa declinazione magnetica (QFU): La 28 L (left) e la 28 R (right) entrambe operative al momento dell’evento.

In quel momento la pista 28 L era occupata da un Airbus A320 della compagnia Virgin Atlantic pronto a decollare alla volta di Kona, Hawaii. Non appena dalla torre hanno individuato il velivolo dell’ Aeromexico, che si trovava a circa 1 NM dalla pista all’ altitudine di 500 ft AGL (Rispetto al terreno), è stato ordinato il Go Around (Interruzione dell’atterraggio e riattaccata). Il pilota ha immediatamente confermato il Going Around, atterrando successivamente senza ulteriori problemi.

Il B737 dell’Aeromexico

 

Un evento simile era già avvenuto lo scorso 11 Luglio: Protagonista era un velivolo dell’ Air Canada che si trovò ad atterrare sempre sulla pista 28 in una analoga situazione.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità da Tutto Sul Volo? Iscriviti alla nostra Newsletter!

 

 

  Article "tagged" as:
ATC
  Categories:

A proposito dell'autore

Michele Cangemi
Michele Cangemi

Studente al quarto anno presso l’istituto tecnico aeronautico Maxwell di Milano. Appassionato di volo, di vela, fotografia e di computer. Fondatore del portale di informazione e cultura aeronautica "Tuttosulvolo.it"

Vedi gli altri articoli dell'autore

0 Commenti

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a commentare.

Aggiungi un commento

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person.
All fields are required.